“LA PRIMA DELL’ALTA LANGA” 2019

“LA PRIMA DELL’ALTA LANGA” 2019

Lo scorso lunedì 1° aprile al Castello di Grinzane Cavour (Cuneo) si è tenuta la seconda edizione de “La Prima dell’Alta Langa” evento annuale organizzato dal Consorzio Alta Langa e riservato a operatori, ristoratori, enotecari e giornalisti.

Presenti 23 produttori, 5 in più della passata edizione con cuvée, BdB, BdN, in formati tradizionali e grandi formati per un totale di 53 referenze di Alta Langa.

La produzione 2018 si è attestata su 1.3K bottiglie, che sebbene lontano dai numeri delle zone più vocate in Italia, comincia a formare una massa visibile sia per il mercato interno che per quello estero. Il vigneto cresce nelle superfici in modo regolato: 40 ettari originali provenienti dalla sperimentazione ai quali si sono aggiunti nel tempo nuovi impianti per arrivare al dato aggiornato a oggi di 280 ettari di vigneto suddiviso in 130 ettari in provincia di Asti, 130 in provincia di Cuneo e 20 in provincia di Alessandria. Sono il risultato di una crescita ordinata e condivisa.

Sembrerebbe una favola a lieto fine… invece c’è qualcosa che ancora non mi convince. Minuziosamente ho assaggiato tutti i prodotti in degustazione, che devo riconoscere sono cresciuti qualitativamente. Complessivamente ho trovato tutti i prodotti più diretti e vibranti. A parte in qualche sporadico caso il legno non caratterizza il gusto e la scelta dei lieviti regala sensazioni croccanti al naso, ma …si c’è un ma. Non ho trovato ancora un’identità univoca, un  filo conduttore che identifichi il territorio ed i prodotti. Vero che i numeri sono ancora piccoli, ma se il Consorzio si vuole affacciare sul mercto nazionale ed internazionale deve fidelizzare i potenziali consumatori ad un gusto il più possibile condiviso fra i vari territori. Compito non certo facile trovare un comune denominatore fra gli eterogenei territori, come Serralunga d’Alba e Canelli; fra le differenti altezze di produzione, si va dai 250 mt imposti dal disciplinare fino alle quote che i singoli produttori  decidono di utilizzare per allevare le uve, ma il giovane Consorzio dell’Alta Langa deve raccogliere questa sfida e cercare di vincerla nei prossimi anni.

Sommelierxte

Relatore AIS, bubbleslover, founder of Figli di una bollicina minore, ricercatore di metodi classici particolari.

Related Posts

Prošek Vs Prosecco

Prošek Vs Prosecco

Spumantitalia atto terzo

Spumantitalia atto terzo

VINI DELLA COSTA – Italian Cuisine – Convictus

VINI DELLA COSTA – Italian Cuisine – Convictus

20 th ANTEPRIMA VINI DELLA COSTA

20 th ANTEPRIMA VINI DELLA COSTA

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EnglishFrenchSpanishGermanJapaneseChinese (Simplified)RussianArabicHindiItalian

Newsletter

Articoli recenti

Commenti recenti

Categorie

Archivi