Pauillac Château Latour 1955

AOC Pauillac Château Latour 1955. Cab Sauv 75%, Merlot 25%, Cab Franc 5%.

Risaliamo sulla macchina del tempo e facciamo un ulteriore salto di 20 anni. Francia 1955. Ci avviciniamo a questo attempato signore 57 enne (non me ne voglia il nostro compagno d’assaggio che è dello stesso millesimo.:-) con il dovuto timore reverenziale. 
Il liquido dentro la bottiglia è calato al di sotto della spalla, ma in questi casi è quasi impensabile trovare una bottiglia che non abbia subito un calo. Tappo perfetto e privo di sensazioni sgradevoli… e vai. Si versa nei bicchieri centellinando ogni singola goccia. Colore ancora vivo ed intrigante, leggero calo di tonalità sulla parte esterna del disco. Naso chiuso. Dobbiamo aspettare circa quindici minuti per poterlo apprezzare appieno. Si gioca tutto sui terziari anche se a bicchiere quasi scarico emerge una piacevole nota di cedro. In prima battuta invece si percepiscono note animali, affumicate e tostate. Singolare l’accenno di sella sudata. In bocca è un “vino maschio”, ben piantato nel suo equilibrio gustativo e con una struttura di tutto rispetto. Persistente dopo la deglutizione. L’ultimo sorso dopo circa una quarantina di minuti dalla mescita lasciava intravedere un leggero calo della struttura, ma nessuno ha ritenuto di doverlo valutare. Immenso.

Sommelierxte

Relatore AIS, bubbleslover, founder of Figli di una bollicina minore, ricercatore di metodi classici particolari.

Related Posts

Champagne Experience, oltre 6.000 presenze a Modena

Champagne Experience, oltre 6.000 presenze a Modena

Prošek Vs Prosecco

Prošek Vs Prosecco

Champagne Experience 2021

Champagne Experience 2021

Spumantitalia atto terzo

Spumantitalia atto terzo

VINI DELLA COSTA – Italian Cuisine – Convictus

VINI DELLA COSTA – Italian Cuisine – Convictus

20 th ANTEPRIMA VINI DELLA COSTA

20 th ANTEPRIMA VINI DELLA COSTA

Un Mare di Champagne – Alassio sfida il Covid

Un Mare di Champagne – Alassio sfida il Covid

“Roma Champagne” salta, “Un mare di Champagne” tiene.

“Roma Champagne” salta, “Un mare di Champagne” tiene.

#IODEGUSTOACASA

#IODEGUSTOACASA

Carnevale di Viareggio e Spumanti – un’ insolita accoppiata

Carnevale di Viareggio e Spumanti – un’ insolita accoppiata

Figli di una Bollicina Minore VII – Da Nord a Sud

Figli di una Bollicina Minore VII – Da Nord a Sud

Figli di una Bollicina Minore VII – La Piotta nel tempo

Figli di una Bollicina Minore VII – La Piotta nel tempo

Figli di una Bollicina Minore VII – Serata Produttori

Figli di una Bollicina Minore VII – Serata Produttori

Figli di una Bollicina Minore VII – Gli Autoctoni

Figli di una Bollicina Minore VII – Gli Autoctoni

Figli di una Bollicina Minore VII – Il Pinot nero ed i suoi “fratelli”

Figli di una Bollicina Minore VII – Il Pinot nero ed i suoi “fratelli”

Modena Champagne Experience: tutto oro quel che luccica?

Modena Champagne Experience: tutto oro quel che luccica?

“LA PRIMA DELL’ALTA LANGA” 2019

“LA PRIMA DELL’ALTA LANGA” 2019

Vinitaly 2019 – Pillole di gusto

Vinitaly 2019 – Pillole di gusto

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EnglishFrenchSpanishGermanJapaneseChinese (Simplified)RussianArabicHindiItalian

Newsletter

Articoli recenti

Commenti recenti

Categorie

Archivi